www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Perché Dio indurì il cuore del Faraone?"

Risposta:
Esodo 7:3-4 afferma: “E io indurerò il cuore di Faraone, e moltiplicherò i miei segni e i miei prodigi nel paese d'Egitto. E Faraone non vi darà ascolto; e io metterò la mia mano sull'Egitto, e farò uscire dal paese d'Egitto le mie schiere, il mio popolo, i figliuoli d'Israele, mediante grandi giudizi.” Può sembrare ingiusto da parte di Dio l’aver indurito il cuore di faraone e poi punire lui e l’Egitto per la decisione del Faraone quando il suo cuore fu indurito. Perché Dio avrebbe indurito il cuore di Faraone in modo da giudicare l’Egitto più severamente con altre piaghe?

Prima di tutto, Faraone non era un uomo innocente o un uomo di Dio. Egli era un dittatore brutale e consapevole del terribile abuso ed oppressione inflitta agli Israeliti, che erano più di 1,5 milione di persone a quel tempo. Gli egiziani del Faraone avevano posto in schiavitù gli Israeliti per circa 400 anni. Un Faraone precedente – probabilmente lo stesso che ordinò che i maschi israeliti neonati fossero uccisi alla nascita (Esodo 1:16). Il Faraone che Dio indurì era un uomo malvagio, e la nazione sulla quale Egli regnava, era d’accordo con lui, o perlomeno non si oppose alle sue malvagie azioni.

In secondo luogo, prima delle piaghe, Faraone indurì il suo proprio cuore. Dio stava dando a Faraone diversi avvertimenti del giudizio che stava per avvenire. Faraone scelse di attirare quel giudizio su di sé e sulla sua nazione, indurendo il suo proprio cuore contro il comando di Dio.

Come risultato dell’indurimento del cuore di Faraone, Dio lo indurì ancor di più permettendo le ultime piaghe (Esodo 9:12;10:20,27). Il Faraone e l’Egitto si tirarono addosso questi giudizi come risultato di 400 anni di abusi sugli ebrei schiavi e di omicidio di massa. Dato che il salario del peccato è la morte (Romani 6:23), il Faraone e l’Egitto avevano peccato terribilmente contro Dio e sarebbe stato giusto che Dio li annientasse completamente. Quindi il fatto che Dio indurì il cuore di Faraone non fu una cosa ingiusta, ne’ lo fu l’aggiunta di altre piaghe contro l’Egitto. Le piaghe, per quanto terribili, in effetti dimostravano la misericordia di Dio nel non distruggere completamente l’Egitto, che sarebbe stata la penalità giusta.

Romani 9:17-18 afferma che “Dice infatti la Scrittura al faraone: Ti ho fatto sorgere per manifestare in te la mia potenza e perché il mio nome sia proclamato in tutta la terra. Dio quindi usa misericordia con chi vuole e indurisce chi vuole”. Da un punto di vista umano, sembra sbagliato che Dio indurisca una persona e poi la punisca a causa del suo indurimento. Dal punto di vista Biblico tuttavia, tutti abbiamo peccato contro Dio (Romani 3:23) e la giusta pena per il peccato è la morte (Romani 6:23). Quindi il fatto che Dio indurisca o punisca una persona non è un fatto ingiusto quanto un atto di misericordia quando pensiamo a ciò che la persona merita veramente.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.