www.GotQuestions.org/Italiano



Domanda: "Qual è il significato della Quaresima?"

Risposta:
La Quaresima è un periodo di digiuno e pentimento tradizionalmente osservato dai Cattolici e dai Protestanti in preparazione della Pasqua. La durata della Quaresima di 40 giorni fu istituita nel quarto secolo. Durante questo periodo le persone mangiano in maniera semplice o rinunciano ad un cibo o ad una abitudine. Il Mercoledì delle Ceneri e la Quaresima furono istituite per ricordare ai cattolici di pentirsi dei propri peccati, in maniera simile a come facevano le persone dell’antico testamento vestendosi di sacchi, coprendosi di cenere e digiunando (Ester 4:1-3; Geremia 6:26; Daniele 9:3; Matteo 11:21).

Durante i secoli ha assunto un valore sacro. Molti cattolici credono che rinunciare a qualcosa durante la Quaresima sia un modo per avere la benedizione da parte di Dio. La Bibbia non insegna che queste azioni potrebbero avere un qualche merito agli occhi di Dio verso la salvezza (Isaia 64:6). Infatti il Nuovo Testamento insegna che il digiuno e altre azioni non dovrebbero essere fatte per attrarre attenzione:“ Quando digiunate, non abbiate un aspetto malinconico come gli ipocriti; poiché essi si sfigurano la faccia per far vedere agli uomini che digiunano. Io vi dico in verità: questo è il premio che ne hanno. Ma tu, quando digiuni, ungiti il capo e lavati la faccia, affinché non appaia agli uomini che tu digiuni, ma al Padre tuo che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà la ricompensa”, (Matteo 6:16-18).

Il digiuno è una sana azione quando viene fatto in una prospettiva biblica. A Dio fa piacere quando smettiamo di commettere azioni peccaminose. Difatti non vi è nulla di male nel mettere da parte del tempo per riflettere sulla morte e la resurrezione di Gesù. Ad ogni modo, queste azioni non dovrebbero essere fatte solo per 40 giorni l’anno tra il Mercoledì delle Ceneri e Pasqua. Se un Cristiano desidera rispettare la Quaresima è libero di farlo. L’importante è concentrarsi sul pentimento dei propri peccati, sulla consacrazione, senza pensare di ottenere un favore da parte di Dio, né di aumentare il Suo amore per noi.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.