www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Cos’è l’amillenarismo?"

Risposta:
l’amillenarismo è il nome dato all’interpretazione che non ci saranno 1000 anni letterali del regno di Cristo. Coloro che credono questo si chiamano amillenaristi. Il prefisso “a” nella parola amillenarismo significa “no” oppure “non”. Perciò, “amillenarismo” significa “no millennio”. Tale visione si differenzia da quella maggiormente accettata, che si chiama premillenarismo (la visione che il secondo ritorno di Cristo, avverrà prima del Suo regno milleniale e che il regno milleniale è un regno letterale di 1000 anni) e dall’ opinione, meno accettata, chiamata postmillenialismo (il credo, secondo il quale, Cristo ritornerà dopo che i Cristiani, e non Cristo stesso, avranno ristabilito il Regno su questa terra).

Bisogna però specificare che gli amillenaristi non credono che il millennio non ci sia affatto. Essi non credono in un millennio letterale di 1000 anni cioè in un regno letterale di mille anni, nel quale Cristo regnerà sulla terra. Essi credono che Cristo, attualmente, è seduto sul trono di Davide e che la chiesa di questa era, è il regno attuale di Cristo.

Non c’è dubbio che Cristo sieda attualmente sul trono, ma questo non significa che è ciò a cui la Bibbia si riferisce come al trono di Davide. Non c’è alcun dubbio che Cristo stia ora regnando, poiché Egli è Dio. Quindi ciò non indica che Egli stia regnando sul regno milleniale.

In accordo con le promesse di Dio ad Israele ed al suo patto con Davide (2 Samuele 7:8,23:5,Salmo 89:3-4), ci deve essere un regno letterale e fisico su questa terra. Per dubitare di questo bisogna rifarsi all’argomento del desiderio e/o dell’abilità di mantenere le Sue promesse dando spazio però ad altri problemi di natura teologica. Per esempio, se Dio ritrattasse le Sue promesse ad Israele dopo averle dichiarate eterne, come potremmo essere sicuri di qualsiasi cosa Egli ha promesso, incluse le promesse riguardanti la salvezza di coloro che credono in Cristo Gesù? L’unica soluzione è prenderlo in parola e comprendere che le Sue promesse saranno pienamente attuate.

Chiare indicazioni bibliche che il Regno sarà un regno terreno sono:

1)I piedi di Cristo toccheranno, letteralmente, il Monte degli Olivi prima del ristabilimento del Suo Regno (Zaccaria 14:4-9).

2)Durante il regno il Messia perseguirà la giustizia ed il giudizio sulla terra (Geremia 23:5,8)

3)Il Regno viene posto, fisicamente, sotto il cielo (Daniele 7:13-14,27)

4)I profeti predissero dei drammatici cambiamenti sulla terra, durante il Regno (Atti 3:21, Isaia 35:1-2, 11:6-9,29:18,65:20-22; Ezechiele 47:1-12; Amos 9:11-15)

5)L’ordine cronologico degli eventi nel libro dell’Apocalisse indica l’esistenza di un regno terreno precedente alla conclusione della storia del mondo (Apocalisse 20).

L’interpretazione amillenarista deriva dall’uso di un metodo interpretativo per una profezia non adempiuta ed un altro metodo per la Scrittura non profetica e la profezia adempiuta. Le Scritture non profetiche sono interpretate normalmente o letteralmente. Ma secondo gli amillenaristi, le profezie non adempiute devono essere interpretate spiritualmente o in maniera non letterale. Coloro che seguono l’amillenarismo ritengono che una lettura “spirituale”di una profezia non adempiuta costituisca la norma, nella lettura dei testi. Questa è definita come duplice ermeneutica. L’ermeneutica è lo studio dei principi di interpretazione. Gli amillenaristi sostengono che la maggior parte o tutte le profezie inadempiute sono scritte in un linguaggio figurativo, simbolico e spirituale. Quindi l’amillenarista darà differenti significati a quelle Scritture invece del normale significato contestuale di quelle parole.

Il problema con l’interpretazione di una profezia non adempiuta è che dà spazio ad un’ampia gamma di significati. Finché la Scrittura si interpreta nel modo normale, non ci sarà un solo significato. Dio, l’autore ultimo di tutte le Scritture, aveva un significato specifico in mente, quando ispirò gli autori umani a scrivere. Anche se ci fossero più applicazioni in un passo della Scrittura, c’è un solo significato e quel significato è ciò che Dio intende dire. Inoltre il fatto che la profezia adempiuta, fosse letteralmente realizzata è il motivo migliore di tutti per dedurre che la profezia inadempiuta sarà letteralmente adempiuta. Le profezie che riguardano la prima venuta di Cristo furono tutte adempiute letteralmente. Per questi motivi, un’interpretazione allegorica di una profezia inadempiuta dovrebbe essere rifiutata, mentre dovrebbe essere adottata un’interpretazione letterale o normale di una profezia inadempiuta. L’amillenarismo fallisce nell’uso di un’ermeneutica inconsistente, nominale, interpretando la profezia inadempiuta differentemente dalla profezia adempiuta.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.