www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Perché Dio permise a Satana e agli altri demoni di peccare?"

Risposta:
Dio decise di offrire una scelta sia agli angeli e sia all’umanità. La Bibbia non dà molti dettagli circa la ribellione di Satana e degli angeli caduti, ma sembra che Satana - probabilmente il più grande degli angeli (Ezechiele 28:12-18)- scelse di ribellarsi a Dio per poter diventare egli stesso dio. Satana (Lucifero) non voleva adorare o obbedire Dio; lui voleva essere Dio (Isaia 14:12-14). Apocalisse 12:4 viene interpretato come una descrizione figurativa di un terzo degli angeli che hanno scelto di seguire Satana nella sua ribellione, diventando angeli caduti-demoni.

Diversamente dall’umanità, comunque, la scelta degli angeli di seguire Satana o di rimanere fedeli a dio era una scelta per l’eternità. La Bibbia non presenta alcuna opportunità per gli angeli caduti di pentirsi e di essere perdonati. La Bibbia non indica neanche che esista la possibilità, per altri angeli, di peccare. Gli angeli rimasti fedeli a Dio, sono descritti come gli “angeli eletti” (1Timoteo 5:21). Satana e gli angeli caduti conobbero Dio in tutta la Sua gloria. Per essi ribellarsi nonostante ciò che sapevano di Dio, era il massimo della malvagità. Come conseguenza, Dio non diede a Satana e agli altri angeli caduti l’opportunità di pentirsi. Inoltre la Bibbia non ci dà motivo di credere che essi si sarebbero pentiti se Dio gli avesse dato loro la possibilità (1 Pietro 5:8). Dio diede a Satana e agli angeli la stessa scelta che ebbero Adamo ed Eva, di obbedirgli o meno. Gli angeli ebbero la libertà di fare una scelta, Dio non forza o incoraggia nessuno degli angeli a peccare. Satana e gli angeli caduti hanno peccato di loro propria volontà e quindi sono meritevoli dell’eterna ira di Dio nello stagno di fuoco.

Come mai Dio diede la possibilità di una tale scelta agli angeli, se sapeva quali risultati ci sarebbero stati? Dio sapeva che un terzo degli angeli si sarebbe ribellato e che quindi sarebbe stato maledetto nel fuoco eterno. Dio sapeva anche che Satana avrebbe esteso la sua ribellione, tentando l’umanità a peccare. Perché, dunque, Dio lo permise? La Bibbia non dà una risposta esplicita a questa domanda. La stessa questione può essere posta per la maggior parte delle azioni malvagie. Perché Dio lo permette? In definitiva, ci rimanda alla sovranità di Dio sul Suo creato. Il Salmista ci dice:”La via di Dio è perfetta” (Salmo 18:38). Se le vie di Dio sono “perfette”, allora possiamo aver fiducia che qualunque cosa Egli fa-e qualunque cosa Egli permette - è anche perfetta. Così possiamo asserire che il perfetto piano, dal nostro perfetto Dio, era di permettere il peccato. Le nostre menti non sono la mente di Dio, neanche le nostre vie sono le Sue vie, così come ci ricorda Isaia 55:8-9.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.