www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Il battesimo è necessario per essere salvati? Cos’è la rigenerazione mediante il battesimo?"

Risposta:
La rigenerazione mediante il battesimo consiste nel credere che per essere salvati sia necessario ricevere il battesimo. Crediamo che per un Cristiano il battesimo sia un passo importante da compiere sulla via dell’obbedienza, ma non riteniamo che sia un elemento necessario ai fini della salvezza. Crediamo fermamente che ogni Credente debba essere battezzato tramite immersione. In Romani 6: 3-4 leggiamo: “Or non sapete che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? Per mezzo del battesimo siamo dunque stati sepolti insieme a lui nella morte, perché come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova”. Dunque l’atto di essere immersi in acqua rappresenta il morire e l’essere seppelliti con Cristo e, l’uscire dall’acqua, è invece rappresentazione della resurrezione di Cristo.

Pretendere che qualcosa debba essere aggiunto alla fede in Cristo Gesù è voler dichiarare che la Sua morte sulla croce non sia stata sufficiente. Affermare che per essere salvati è necessario il battesimo equivale al dichiarare che dobbiamo aggiungere opere nostre al Suo Sacrificio. Ma la morte di Gesù è sufficiente per cancellare i nostri peccati, (Romani 5:8; 2 Corinzi 5:21). Il riscatto di Gesù è riconosciuto grazie alla fede, (Giovanni 3:16; Atti 16:31; Efesini 2:8-9). Quindi, il battesimo è sì un passo di obbedienza importante dopo aver ricevuto la salvezza, ma non è un requisito per la salvezza.

Vi sono dei versetti, nei quali il battesimo appare come un requisito necessario per la salvezza. Tuttavia, poiché la Bibbia spiega chiaramente che la salvezza si riceve solo mediante la fede, (Giovanni 3:16; Efesini 2:8-9; Tito 3:5), è necessario dare una diversa interpretazione a quei versetti. A quei tempi, quando avveniva la conversione da una religione ad un’altra, vi era spesso il battesimo per testimoniare la nuova conversione. Il battesimo equivaleva a mostrare pubblicamente la propria scelta di fede. Coloro che rifiutavano il battesimo dichiaravano di non aver creduto sinceramente. E’ per questo che, per gli apostoli ed i primi discepoli, l’idea che ci potesse essere un credente non battezzato non era affatto presa in considerazione. Quando una persona dichiarava di essersi convertito, ma non era disposto al pubblico battesimo, non era considerato un vero Credente.

Se il battesimo fosse necessario per la salvezza, perché Paolo avrebbe scritto: “Ringrazio Dio di non aver battezzato nessuno di voi, se non Crispo e Gaio, perché nessuno possa dire che siete stati battezzati nel mio nome”, (1 Corinzi 1:14)? Perché avrebbe scritto: “Cristo infatti non mi ha mandato a battezzare, ma a predicare il vangelo; non però con un discorso sapiente, perché non venga resa vana la croce di Cristo”, (1 Corinzi 1:17)? Ricordiamo che in questo passo Paolo stava parlando contro le divisioni interne alla chiesa di Corinto. Come avrebbe potuto scrivere “Son contento di non aver battezzato”, oppure “ Poiché Cristo non mi ha mandato per battezzare”, se il battesimo fosse necessario per la salvezza? Se il battesimo fosse davvero necessario ai fini della salvezza, Paolo starebbe dicendo “ Son contento che non siete stati salvati”; e “Poiché Cristo non mi ha mandato per salvare”. Sarebbe ridicolo che Paolo scrivesse frasi del genere. Per di più, quando Paolo descrisse cosa rappresenta per lui il Vangelo, (1 Corinzi 15:1-8), perché non menziona il battesimo? Se il battesimo fosse un elemento necessario ai fini della salvezza, perché non ne parla?

La rigenerazione tramite il battesimo, non è un concetto biblico. Il battesimo non salva dal peccato, ma da una coscienza sbagliata. In 1 Pietro 3:21, Pietro ha chiaramente spiegato che il battesimo non è un cerimoniale di purificazione fisica, ma piuttosto un atto d’impegno ad avere una buona coscienza di fronte a Dio. Il battesimo è il simbolo di cosa sia accaduto nel cuore e nella vita di un uomo che ha deciso di credere in Cristo come suo Salvatore, (Romani 6:3-5; Galati 3:27; Colossesi 2:12). Il battesimo è un passo importante di obbedienza che ogni Cristiano dovrebbe compiere. Il battesimo non è necessario per la salvezza. Dichiararlo come necessario equivarrebbe ad ammettere che la morte e la resurrezione di Gesù Cristo sono stati insufficienti.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.