www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Cadere nello Spirito è una cosa biblica?"

Risposta:
Di solito il “cadere nello Spirito” avviene quando un ministro impone le mani su qualcuno e quella persona cade a terra, in quanto si suppone sopraffatto dal potere dello Spirito Santo. Coloro che praticano il cadere nello Spirito usano brani della Bibbia che parlano di persone che diventano “come morte” (Apocalisse 1:17) o che cadono con la faccia per terra (Ezechiele 1:28; Daniele 8:17.18, 10:7-9). Tuttavia, ci sono vari contrasti tra il cadere con la faccia per terra riportato nella Bibbia e la pratica di cadere nello Spirito.

1. Il cadere descritto dalla Bibbia è la reazione della persona nel vedere una visione o un avvenimento che esula dall’ordinario, come la trasfigurazione di Cristo (Matteo 17:6). Nella pratica non biblica del cadere nello Spirito, la persona reagisce al tocco di un’altra persona o al movimento del braccio del predicatore.

2. Gli episodi biblici di questo tipo sono molto rari, e avvenivano in modo eccezionale nelle vite di poche persone. Il fenomeno di cadere nello Spirito invece prevede continue cadute e l’esperienza si estende a molte persone.

3. Negli episodi biblici, le persone cadono con la faccia per terra con stupore davanti a ciò che hanno visto o davanti alla persona che gli è apparsa. Nella falsa imitazione del cadere nello Spirito le persone cadono all’indietro, o sotto l’impulso dato dal movimento del braccio del predicatore o come risultato del tocco di una delle guide della chiesa (o in alcuni casi di una spinta).

Non stiamo dicendo che tutti i casi di cadere nello Spirito sono false imitazioni o reazioni a qualcuno che ci tocca o ci spinge. Molte persone testimoniano di aver sperimentato un’energia o una forza che li fa cadere all’indietro. Tuttavia, non troviamo alcuna base biblica per questo concetto. Indubbiamente, è possibile che ci sia qualche energia o forza all’opera, ma se anche fosse non è probabile che venga da Dio né che sia il risultato dell’opera dello Spirito Santo.

Malauguratamente le persone cercano queste false imitazioni che non producono frutto spirituale, piuttosto che cercare i frutti pratici che lo Spirito ci da per lo scopo di glorificare Cristo con le nostre vite (Galati 5:22-23). Essere pieni dello Spirito non si evidenza in questi modi falsi, ma attraverso una vita che trabocca della Parola di Dio in modo tale da riversarsi nella lode, nel ringraziamento e nell’obbedienza a Dio.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.