www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Come posso comprendere il libro dell’Apocalisse?"

Risposta:
La chiave per comprendere la Bibbia, soprattutto il libro dell’Apocalisse, è di conoscere l’ermeneutica. L’ermeneutica è lo studio che fornisce gli strumenti per interpretare i testi antichi. E’ quindi anche la scienza che può permettere di interpretare e comprendere la Bibbia. Con l’ermeneutica, se non è esplicitato dal testo che si sta utilizzando un lessico metaforico, possiamo comprendere il senso del brano. Non dobbiamo cercare un altro significato se il brano letto testualmente è già chiaro nel suo messaggio. Per di più non è nostro compito attribuire al brano nuovi significati, quando l’autore, sotto la guida dello Spirito Santo, è stato molto chiaro nell’esplicitare il messaggio.

Un esempio è dato dall’Apocalisse al capitolo 20. Molti hanno interpretato la durata dei mille anni. Ma, in realtà, non è detto che vada interpretato. Forse non significa altro se non che un periodo reale di mille anni.

Un esempio può essere trovato in Apocalisse 1:19. Nel primo capitolo, è Gesù risorto che parla direttamente a Giovanni. Cristo dice a Giovanni di scrivere “le cose che devono avvenire tra breve, e che Egli ha fatto conoscere mandando il Suo angelo al Suo servo Giovanni”. Le cose che Giovanni ha già viste sono nel primo capitolo. Le cose che Giovanni vede, (poiché stanno avvenendo nel suo tempo), sono nei capitoli 2 e 3, (le lettere alle chiese). Le cose che avverranno, (nel futuro), si trovano nei capitoli 4 e 22.

Parlando in generale, i capitoli 4-18 dell’Apocalisse riguardano il giudizio di Dio sugli uomini della terra. Questi giudizi non riguardano le chiese, ( 1 Tessalonicesi 5:2,9). Difatti le chiese saranno state rapite prima che Dio avrà iniziato il suo giudizio, (1 Tessalonicesi 4:13-18, 1 Corinzi 15:51-52). I capitoli 4-18 descrivono un “tempo di angoscia di Giacobbe”, angoscia per Israele, ( Geremia 30:7; Daniele 9:12, 12:1). Sarà un periodo in cui Dio giudicherà i non credenti per la loro ribellione contro di Lui.

Il capitolo 19 descrive il ritorno di Cristo assieme alla chiesa, la sposa di Cristo. Sconfigge la bestia ed i falsi profeti e li getta nel lago del fuoco. Nel capitolo 20, Cristo lega Satana e lo getta nell’abisso. Poi Cristo regnerà per mille anni sulla Terra. Alla fine dei mille anni, Satana è sciolto e guiderà una ribellione contro Dio. Satana sarà sconfitto e gettato nel lago del fuoco. Vi è poi il Giudizio Finale, il giudizio per tutti i non credenti, i quali saranno gettati nel lago del fuoco.

I capitoli 21 e 22 parlano dell’eternità. In questi capitoli Dio ci dice come sarà l’eternità con Lui. Il libro dell’Apocalisse è comprensibile. Dio non ce l’avrebbe dato se fosse stato un libro completamente incomprensibile o se fosse stato solo un libro misterioso. La chiave per interpretarla è dunque leggerla il più letteralmente possibile, vi è scritto cosa significa e intende esattamente cosa vi è scritto.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.