www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Cosa sono le crociate Cristiane?"

Risposta:
Le crociate hanno costituito alcuni dei più frequenti argomenti di polemica contro la fede cristiana. Alcuni terroristi Islamici affermano anche che i loro attacchi terroristici sono una vendetta per quel che i Cristiani fecero durante le crociate. Quindi, cosa erano le crociate e perché sono viste come grande problema per la fede cristiana?

Prima di tutto le crociate non dovrebbero essere definite come “crociate cristiane.” Molte delle persone coinvolte nelle crociate non erano dei veri cristiani, anche se affermavano di esserlo. Il nome di Cristo fu abusato, usato male e bestemmiato a causa delle azioni di molti dei crociati. In secondo luogo le crociate iniziarono da circa il 1095 d.C. al 1230. E’ possibile che le azioni, per niente bibliche, di certi presunti cristiani, avvenute centinaia di anni fa, sono usate ancora come polemica contro i Cristiani di oggi?

In terzo luogo, anche se questa non può essere considerata una scusa adeguata, il Cristianesimo non è l’unica religione dal passato violento. In realtà le crociate furono le risposte alle invasioni musulmane su quelle che una volta erano le terre occupate dai cristiani. Dal 200 d.C. circa al 900, la terra d’Israele, Giordania, Egitto, Siria e Turchia erano occupate principalmente dai cristiani. Una volta che l’Islam divenne potente, i Musulmani occuparono queste terre e opprimendo brutalmente, schiavizzarono, deportarono ed uccisero i cristiani che occupavano quelle terre. In risposta a ciò la Chiesa Cattolica Romana ed i re/imperatori “cristiani” d’ Europa ordinarono le crociate per riconquistare la terra che i Musulmani avevano preso. Ciò che i tanti pseudo cristiani fecero è tutt’ora deplorevole. Non esiste alcuna giustificazione biblica per la conquista di terre, sterminio di civili e distruzione di città nel nome di Gesù Cristo. Allo stesso tempo anche l’Islam non può considerarsi una religione che può parlare da una posizione di innocenza in tali questioni.

In breve le crociate furono dei tentativi, nell’undicesimo secolo d.C., di riconquista delle terre in oriente che erano state conquistate dai Musulmani. Le crociate furono brutali e malvagie. Molte persone furono forzate a “convertirsi” al Cristianesimo. Se rifiutavano venivano messe a morte. L’idea di conquistare una terra attraverso una guerra e con così tanta violenza nel nome di Cristo è totalmente antibiblico. Diversi dei fatti che avvennero durante le crociate furono completamente antietiche a qualsiasi principio della fede cristiana.

Che risposta si può dare quando, come risultato delle crociate, la fede cristiana è attaccata dagli atei, dagli agnostici, dagli scettici e da coloro che appartengono ad altre religioni? Possiamo rispondere in vari modi:

1) A te piacerebbe essere considerato responsabile per le azioni delle persone che vissero 900 anni fa?

2) A te piacerebbe essere considerato responsabile per le azioni di chiunque sostiene di rappresentare la tua fede?

Colpevolizzare tutta la Cristianità per le crociate equivale a colpevolizzare tutti i Musulmani per il terrorismo Islamico.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.