www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Cos’è la potenza della preghiera?"

Risposta:
L’idea che la potenza è nella preghiera stessa è molto frequente. Secondo la Bibbia la potenza della preghiera è nel potere di Dio stesso, che ascolta e risponde alle preghiere.

Vediamo i seguenti punti:

1)Il Signore Dio Onnipotente può fare tutte le cose; non c’è nulla d’impossibile per Lui (Luca 1:37).

2)Il Signore Dio Onnipotente invita il Suo popolo a pregarlo. La preghiera a Dio dovrebbe essere perseverante (Luca 18:1), con ringraziamento (Filippesi 4:6), con fede (Giacomo 1:5), nella volontà di Dio (Matteo 6:10), per la gloria di Dio (Giovanni 14:13-14) e da un cuore a posto con Dio (Giacomo 5:16).

3)Il Signore Dio Onnipotente ascolta le preghiere dei Suoi figli. Egli ci comanda di pregare e promette di ascoltarci quando lo facciamo. “Nella mia distretta invocai l'Eterno e gridai al mio Dio. Egli udì la mia voce dal suo tempio e il mio grido pervenne a lui, ai suoi orecchi” (Salmo 18:6).

4)Il Signore Dio onnipotente risponde alla preghiera. “Io t'invoco, perché tu m'esaudisci, o Dio; inclina verso me il tuo orecchio, ascolta le mie parole! (Salmo 17:6).

“I giusti gridano e l'Eterno li esaudisce e li libera da tutte le loro distrette” (Salmo 34:17).

Un’altra opinione piuttosto diffusa è che la quantità di fede che abbiamo, determina se Dio risponderà o meno alle nostre preghiere. Tuttavia il Signore, a volte, risponde nonostante la nostra mancanza di fede. In Atti 12, la chiesa prega per la liberazione di Pietro dalla prigione (v.5) e Dio risponde la loro preghiera (vv. 7-11). Pietro giunge alla porta del luogo dove si stava svolgendo l’incontro di preghiera e bussa, ma, inizialmente, coloro che stavano pregando rifiutarono di aprire, perché non credevano che fosse proprio Pietro. Loro pregavano affinché Pietro fosse liberato ma non si aspettavano una risposta alle loro preghiere.

La potenza della preghiera non fluisce da noi e non riguarda parole speciali che possiamo dire o un modo particolare in cui possiamo proferirle. La potenza della preghiera non si basa neanche sulla postura che assumiamo, mentre preghiamo o dall’orientamento dei nostri volti. Essa non deriva neppure da oggetti, icone, candele o rosari che possiamo maneggiare, mentre preghiamo. La potenza della preghiera viene direttamente dal Dio Onnipotente che ascolta le nostre preghiere e le risponde. La preghiera ci mette in contatto con l’ Iddio Onnipotente e noi dovremmo aspettarci risposte dall’Alto, sia che Egli scelga di concederci le nostre richieste che di rifiutarle. Qualunque sia la risposta alle nostre preghiere il Dio al quale preghiamo è la sorgente della potenza della preghiera ed Egli può e potrà risponderci, secondo la Sua perfetta volontà ed i Suoi tempi.

© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.