www.GotQuestions.org/Italiano




Domanda: "Quando accadrà il rapimento in relazione alla tribolazione?"

Risposta:
Il tempo del rapimento in relazione alla tribolazione è uno degli argomenti più controversi nella chiesa di oggi. Le tre tesi principali sono quella pre-tribolazionista (il rapimento accadrà prima della tribolazione), mediotribolazionista (il rapimento accadrà al punto centrale della tribolazione) e post-tribolazionista (il rapimento accadrà alla fine della tribolazione). Una quarta tesi, conosciuta comunemente come “pre-ira”, è una lieve modifica della posizione mediotribolazionista.

Primo, è importante comprendere lo scopo della tribolazione. Secondo Daniele 9:27, c’è una settantesima “settimana” (di 7 anni) che deva ancora venire. L’intera profezia di Daniele delle settanta settimane (Daniele 9:20-27) parla della nazione d’Israele. È un periodo di tempo in cui Dio concentra la Sua attenzione principalmente su Israele. La settantesima settimana, la tribolazione, dev’essere anche un tempo in cui Dio si occupa specificamente di Israele. Sebbene questo non indichi necessariamente che la chiesa non possa anche essere presente, fa sorgere però la domanda perché la chiesa dovrebbe essere sulla terra durante quel periodo.

Il principale passo scritturale sul rapimento è 1 Tessalonicesi 4:13-18, in cui si afferma che tutti i credenti in vita, insieme a tutti quelli che sono morti, andranno incontro al Signore Gesù Cristo nell’aria e staranno con Lui per sempre. Nel rapimento, Dio toglierà il Suo popolo dalla terra. Qualche versetto dopo, in 5:9, Paolo dice: “Dio infatti non ci ha destinati a ira, ma ad ottenere salvezza per mezzo del nostro Signore Gesù Cristo”. Il libro dell’Apocalisse, che tratta principalmente del periodo della tribolazione, è un messaggio profetico del modo in cui Dio riverserà la Sua ira sulla terra durante la tribolazione. Sembrerebbe incoerente che Dio prometta che i credenti non patiranno la Sua ira e che, poi, li lasci sulla terra durante la tribolazione. Il fatto che Dio prometta di liberare i cristiani dall’ira poco dopo aver promesso di togliere il Suo popolo dalla terra sembra legare questi due avvenimenti.

Un altro passo cruciale sui tempi del rapimento è Apocalisse 3:10, in cui Cristo promette di liberare i credenti “dall’ora della tentazione che sta per venire sul mondo intero”. Questo potrebbe significare due cose: che (1) Cristo proteggerà i credenti in mezzo alle prove o che (2) li libererà dalle prove. Sono entrambi significati validi del termine greco tradotto “da”. Tuttavia, è importante comprendere “da” cosa. Non è solo dalla prova, ma dall’“ora” della tentazione. Cristo promette di preservare i credenti dal periodo stesso che contiene le prove, ossia la tribolazione. Lo scopo della tribolazione, lo scopo del rapimento, il significato di 1 Tessalonicesi 5:9 e l’interpretazione di Apocalisse 3:10 danno tutti un chiaro sostegno alla posizione pre-tribolazionista. Se la Bibbia viene interpretata in modo letterale e coerente, la posizione pre-tribolazionista è l’interpretazione più biblicamente coerente.


© Copyright 2002-2014 Got Questions Ministries.