Abbiamo due o tre parti? Siamo corpo, anima e spirito oppure corpo, anima-spirito?




Domanda: "Abbiamo due o tre parti? Siamo corpo, anima e spirito oppure corpo, anima-spirito?"

Risposta:
In Genesi 1:26-27 è scritto: “Poi Dio disse: ‘Facciamo l’uomo a nostra immagine, conforme alla nostra somiglianza, e abbia dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutta la terra e su tutti i rettili che strisciano sulla terra’. Dio creò l’uomo a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina”.

Questi versetti indicano che c’è qualcosa di diverso nell’uomo rispetto a tutte le altre creature. Gli esseri umani sono stati destinati ad avere un rapporto con Dio e, in quanto tali, Dio ci ha creati con aspetti sia materiali sia immateriali. Gli aspetti materiali sono ovviamente quelli tangibili: il corpo fisico, gli organi, ecc., che sono considerati esistenti solo finché vive la persona. Gli aspetti immateriali sono quelli intangibili: l’anima, lo spirito, l’intelletto, la volontà, la coscienza, ecc. Queste caratteristiche sono considerate esistenti al di là dell’arco della vita fisica dell’individuo.

Tutti gli esseri umani possiedono nella loro esistenza le caratteristiche tanto materiali quanto immateriali. È chiaro che tutta l’umanità abbia un corpo che contiene carne, sangue, ossa, organi e cellule. Tuttavia, spesso le qualità intangibili dell’umanità sono messe in discussione. Che cosa dice la Scrittura a loro riguardo? Genesi 2:7 (Riveduta) afferma che l’Uomo fu creato come “un’anima vivente”. Numeri 16:22 (Nuova Diodati): “Ma essi si prostrarono con la faccia a terra e dissero: ‘O Dio, Dio degli spiriti di ogni carne! Poiché un sol uomo ha peccato, dovresti tu adirarti contro tutta l’assemblea?’”. Questo versetto chiama Dio come il Dio degli spiriti posseduti da tutti gli esseri umani. Proverbi 4:23: “Custodisci il tuo cuore più di ogni altra cosa, poiché da esso provengono le sorgenti della vita”. Questo versetto indica che il cuore è centrale per la volontà e le emozioni dell’umanità. Atti 23:1: “Paolo, fissato lo sguardo sul sinedrio, disse: ‘Fratelli, fino ad oggi mi sono condotto davanti a Dio in tutta buona coscienza’”. Romani 12:1-2: “Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo, gradito a Dio; questo è il vostro culto spirituale. Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà”. Si può vedere che ci sono vari aspetti della parte immateriale dell’umanità, e che tutti gli esseri umani condividono le qualità tanto materiali quanto immateriali. Quest’elenco di riferimenti sfiora appena la superficie del problema.

Perciò, mentre buona parte della discussione sull’aspetto immateriale dell’umanità si concentra sull’anima e lo spirito, la Scrittura delinea molti più aspetti di questi due. In qualche modo, gli aspetti summenzionati (anima, spirito, cuore, coscienza e mente) sono connessi e correlati. L’anima e lo spirito, però, sono certamente i principali aspetti immateriali dell’umanità, che probabilmente racchiudono anche gli altri. Tenendo questo a mente, l’uomo è o dicotomico (diviso in due, corpo/anima-spirito) o tricotomico (diviso in tre, corpo/anima/spirito). È impossibile essere dogmatici. Esistono buone argomentazioni per entrambe le tesi. Un versetto chiave è Ebrei 4:12: “Infatti la parola di Dio è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a doppio taglio, e penetrante fino a dividere l’anima dallo spirito, le giunture dalle midolla; essa giudica i sentimenti e i pensieri del cuore”. Questa Scrittura ci dice almeno due cose riguardo a questo dibattito: (1) che l’anima e lo spirito possono essere divisi; (2) che la divisione dell’anima e dello spirito è qualcosa che può operare solo la Parola di. Possiamo star certi che, come esseri umani, possediamo un corpo, un’anima, uno spirito e molto di più! Tuttavia, anziché concentrarsi su questi aspetti, è meglio concentrarsi sul Creatore, grazie al Quale siamo stati fatti “in modo stupendo” (Salmi 139:14).


Torna alla home page italiana

Abbiamo due o tre parti? Siamo corpo, anima e spirito oppure corpo, anima-spirito?