I cristiani devono ubbidire alla legge dell’Antico Testamento?



Domanda: "I cristiani devono ubbidire alla legge dell’Antico Testamento?"

Risposta:
La chiave per comprendere questo problema sta nel sapere che la legge dell’Antico Testamento fu data alla nazione d’Israele, non ai cristiani. Alcune leggi dovevano far sapere agli Israeliti come ubbidire e piacere a Dio (ad es., i Dieci Comandamenti), altre dovevano mostrare loro come adorare Dio (il sistema sacrificale), mentre altre dovevano semplicemente rendere gli Israeliti diversi dalle altre nazioni (le regole sul cibo e sull’abbigliamento). Nessuna legge dell’Antico Testamento si applica a noi, oggi. Quando morì sulla croce, Gesù pose fine alla legge dell’Antico Testamento (Romani 10:4; Galati 3:23-25; Efesini 2:15).

Anziché essere sotto la legge dell’Antico Testamento, noi siamo sotto la legge di Cristo (Galati 6:2), che è la seguente: “‘Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente’. Questo è il grande e il primo comandamento. Il secondo, simile a questo, è: ‘Ama il tuo prossimo come te stesso’. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti” (Matteo 22:37-40). Se faremo queste due cose, staremo adempiendo tutto quello che Cristo vuole da noi: “Perché questo è l’amore di Dio: che osserviamo i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono gravosi” (1 Giovanni 5:3). Tecnicamente, i Dieci Comandamenti non sono nemmeno applicabili ai cristiani. Tuttavia, 9 di essi sono ripetuti nel Nuovo Testamento (tutti eccetto il comandamento di osservare il giorno di sabato). Ovviamente, se staremo amando Dio non staremo adorando altri dèi o degli idoli. Se staremo amando il nostro prossimo, non lo uccideremo, non gli mentiremo, non commetteremo adulterio né ne desidereremo ciò che gli appartiene. Perciò, noi non siamo sottoposti ad alcun requisito della legge dell’Antico Testamento. Noi dobbiamo amare Dio e amare il nostro prossimo. Se faremo fedelmente queste due cose, tutto il resto comincerà ad avere un senso.


Torna alla home page italiana

I cristiani devono ubbidire alla legge dell’Antico Testamento?