Cos’è la salvezza? Qual è la dottrina cristiana per la salvezza?



Domanda: "Cos’è la salvezza? Qual è la dottrina cristiana per la salvezza?"

Risposta:
La salvezza è la liberazione dal pericolo e dalla sofferenza. Salvare è liberare o proteggere. La parola indica l’idea di vittoria, salute o preservazione. Talvolta, la Bibbia usa le parole salvato o salvezza in riferimento alla liberazione temporale o fisica, come la liberazione di Paolo dalla prigione (Filippesi 1:19). Più spesso la parola “salvezza” riguarda una liberazione spirituale ed eterna. Quando Paolo ha detto al carceriere di Filippi cosa doveva fare per essere salvato, egli si stava riferendo al destino eterno del carceriere (Atti 16:30-31). Gesù eguaglia l’essere salvati con l’entrare nel regno di Dio( Matteo 19.24-25).

Da cosa siamo salvati? Nella dottrina cristiana della salvezza, siamo salvati dalla “collera”che è il giudizio di Dio sul peccato (Romani 5:9; 1 Tessalonicesi 5:9). Il nostro peccato ci ha separato da Dio e la conseguenza del peccato è la morte (Romani 6:23). La salvezza biblica si riferisce alla nostra liberazione dalla conseguenza del peccato e perciò implica la rimozione del peccato.

Chi opera la salvezza? Solo Dio può eliminare il peccato e liberarci dalla condanna del peccato (2 Timoteo 1:19, Tito 3:5).

Come salva Dio? Nella dottrina cristiana della salvezza , Dio ci ha salvato attraverso Cristo (Giovanni 3:17). In particolare la morte di Gesù sulla croce e la Sua resurrezione ha compiuto la nostra salvezza (Romani 5:10; Efesini 1:7). La Scrittura è chiara sul fatto che la salvezza è il dono immeritato e benevolo di Dio (Efesini 2:5-8). E’ disponibile soltanto attraverso la fede in Cristo Gesù (Atti 4:12) e dipende soltanto da Dio per il provvedimento, la certezza e la sicurezza.


Torna alla home page italiana

Cos’è la salvezza? Qual è la dottrina cristiana per la salvezza?