Come faccio a riconoscere a voce di Dio?




Domanda: "Come faccio a riconoscere a voce di Dio?"

Risposta:
Questa domanda è stata posta innumerevoli volte nel corso dei secoli. Samuele udì la voce di Dio, ma non la riconobbe finché non fu istruito da Eli (1 Samuele 3:1-10). Gedeone ebbe una rivelazione fisica da parte di Dio, eppure dubitava su quanto aveva udito al punto di chiedere un segno, non per una volta, ma per tre volte (Giudici 6:17-22, 36-40)! Quando ascoltiamo la voce di Dio, come facciamo a sapere che è proprio Lui che sta parlando? Prima di tutto, noi abbiamo qualcosa che Gedeone e Samuele non avevano: la Bibbia al completo, la Parola ispirata di Dio, da leggere, studiare e su cui meditare: "Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona" (2 Timoteo 3:16-17). Hai qualche domanda su un certo argomento o su una decisione per la tua vita? Vedi che cosa ha da dire la Bibbia in merito. Dio non ti guiderà mai in modo contrario a quanto ha insegnato o promesso nella Sua Parola (Tito 1:2).

Secondo, per ascoltare la voce di Dio dobbiamo riconoscerla. Gesù disse: "Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono" (Giovanni 10:27). Io posso identificarmi personalmente con questo versetto, ad eccezione del fatto che gli animali in questione sono dei bovini. Mio suocero ha un piccolo ranch. Tutte le volte che vado a trovarlo, sono certo che almeno una volta al giorno andrò con lui a controllare la mandria. Mio suocero esce dal camioncino, dice qualche parola gentile, e subito siamo circondati dalle mucche che aspettano ansiosamente un boccone di fieno. Ma se io apro la porta dalla mia parte del camioncino, la mandria si disperderà da un estremo all’altro del pascolo. Perciò, qual è la differenza? Le mucche stanno con mio suocero almeno una volta al giorno, e talvolta due o tre. A causa del loro incontro quotidiano con qualcuno che le nutre e se ne prende cura, le mucche si sentono a loro agio con lui e riescono a riconoscere immediatamente se fra loro c’è un estraneo un estraneo. Se vogliamo conoscere la voce di Dio, dobbiamo trascorrere del tempo con Lui quotidianamente.

Assicurati di trascorrere del tempo di qualità nella preghiera, studiando la Bibbia e nella silenziosa contemplazione della Sua Parola. Più tempo trascorri in intimità con Dio e con la Sua Parola, più ti sarà facile riconoscere la Sua voce e la Sua guida nella tua vita. Gli impiegati di banca vengono addestrati a riconoscere i soldi falsi studiando quelli autentici così da vicino che è facile per loro scoprire le truffe. Dobbiamo avere talmente tanta familiarità con la Parola di Dio, che Egli ha pronunciata, che quando Dio davvero ci parla o ci guida, ci sia chiaro che si tratta di Dio. Egli ci parla affinché noi possiamo comprendere la verità. Sebbene Dio possa parlare in modo udibile alle persone, e talvolta lo fa, Egli parla anzitutto attraverso la Sua Parola; ma alle volte anche mediante lo Spirito Santo alla nostra coscienza, attraverso le circostanze e per mezzo di altre persone. Applicando la verità scritturale che ascoltiamo, possiamo imparare a riconoscere la Sua voce.


Torna alla home page italiana

Come faccio a riconoscere a voce di Dio?